Credo che il nostro modo di svolgere le pulizie di casa abbia un influenza particolarmente incisiva sull’ambiente, per diversi motivi. Prima di tutto pensiamo ai prodotti che utilizziamo normalmente. Se essi sono i classici prodotti industriali da supermercato, è altamente probabile che siano stati testati su animali e che contengano sostanze inquinanti, compresi derivati del petrolio, di cui né i metodi produttivi né lo smaltimento possono essere considerati ecologici, per via della presenza di sostanze che possono giungere ad inquinare le falde acquifere attraverso gli scarichi domestici. (altro…)

Annunci

Dopo oltre un anno di felice utilizzo e dopo aver cercato di contribuire alla sua diffusione regalandola alle amiche, incontrando purtroppo molto spesso un elevatissimo livello di perplessità, ritorno a parlare della cup, la coppetta mestruale, cercando di mettere in luce dieci ottimi motivi che potrebbero spingervi a compiere il passo decisivo verso una piccola grande rivoluzione femminile decisamente liberatoria: niente più assorbenti, tamponi o salvaslip da acquistare all’ultimo momento, soldini risparmiati ed innegabili benefici per l’ambiente, vista la concreta riduzione dei rifiuti prodotti in quei giorni. (altro…)

Decidere di non acquistare un determinato prodotto, utilizzando l’arma del boicottaggio nei confronti di una certa azienda o marchio, rende subito evidente quanto possa essere elevato il potere dei consumatori, una forza che spesso essi non si rendono conto di possedere. La maggior parte degli acquisti sono guidati dall’abitudine e dalla pubblicità, più che dal gusto personale o dalla riflessione. (altro…)