Uncategorized

Il Calendario del Cambiamento 2013

Il 2013 è ormai iniziato da più di un mese, me ne rendo conto. Gennaio è già volato, ma per decidere di scaricare gratuitamente e di contribuire alla diffusione di un nuovo calendario per quest’anno, di un calendario completamente diverso da quanto di simile possa essere presente al momento in circolazione, non è ancora troppo tardi.

Nel Calendario del Cambiamento 2013, una composizione collettiva nata dalle aziono, dalle parole e dai pensieri di chi crede che non ci si debba arrendere di fronte alle conseguenze evidenti sull’ambiente e sulla società determinate dalle scelte dei potenti, bensì agire per dare inizio ad una vera e propria trasformazione, ad una rivoluzione degli stili di vita. Nel Calendario del Cambiamento di quest’anno è presente anche un mio piccolo contributo, con particolare riferimento alle pulizie ecologiche. Perché essere portatori di cambiamento significa anche decidere di non inquinare mentre ci si impegna a rendere la propria casa linda e splendente, proprio come recitano gli spot pubblicitari, ma utilizzando mezzi e strumenti decisamente differenti da quanto è possibile reperire tra gli scaffali dei supermercati dedicati alla detergenza della casa.

Sfogliare questo calendario, nato dall’impegno di un gruppo di persone che hanno voluto lasciare emergere la propria voce fuori dal coro – sotto la guida di Kelios Bonetti – si incontrano parole come decrescita, autoproduzione, transizione e resilienza. Si tratta di termini che non ancora a tutti risultano purtroppo familiari. Ma non c’è nulla da temere nel decidere di ampliare il proprio vocabolario. Proprio nella prima pagina del calendario sono presenti tutte le definizioni e le informazioni necessarie in proposito.

Così si potrà venire a conoscenza, ad esempio, del fatto che l’indicatore del prodotto interno lordo di un Paese (PIL), non è esattamente il termine di paragone da prendere in immediata considerazione al fine di conoscere il reale stato di benessere della popolazione di un determinato territorio. Sarebbe più opportuno affidarsi ad un indicatore che cerca di misurare la qualità della vita e del benessere dell’uomo, altrimenti detto BIL, indicatore del Benessere Interno Lordo. Si scoprirà dunque come, sovente, ad un aumento del PIL non corrisponda un altrettanto incremento del BIL, a dimostrazione di come il denaro e la crescita economica non sempre siano da considerare al pari di un indicatore di vera felicità individuale e collettiva.

Vi è poi un importantissimo discorso sulla transizione, sulle città di transizione e sull’importanza della resilienza, come capacità di reagire ad un urto e ad un cambiamento considerato improvviso da parte della società. Si tratta di un argomento che ho voluto approfondire in un mio articolo per la rivista di giornalismo partecipativo WeWrite, con cui collaboro da qualche anno, il cui nuovo numero verrà pubblicato a breve. Nel Calendario del Cambiamento si parla anche di energie rinnovabili, baratto, condivisione, monete alternative, cohousing e altro ancora. Non vi resta che scaricarlo, leggerlo e diffonderlo gratuitamente tra i vostri amici e contatti, anche via e-mail, come allegato, o in forma cartacea (naturalmente è preferibile stampare su fogli di recupero). Un immenso ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito alla sua nascita. Per maggiori informazioni in proposito, è possibile scrivere a: calendariodelcambiamento@gmail.com.

calendario_del_cambiamento_2013

Il Calendario del Cambiamento 2013 è scaricabile gratuitamente a questo indirizzo.

 Marta Albè

3 thoughts on “Il Calendario del Cambiamento 2013

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...