Uncategorized

4 maggio 2013, cambiamo strada per una #mobilitànuova

Apertura verso la mobilità sostenibile. E’ forse proprio questo il primo segno di un’Italia che sta cambiando, che si sta dirigendo verso una nuova strada? L’appuntamento lanciato per oggi da parte di Rete Mobilità Nuova ci lascia sperare per un futuro migliore per il nostro Paese. Un futuro in cui spostarsi con la bicicletta, con il treno, con l’autobus e con i mezzi pubblici potrà essere considerato non soltanto un segno di libertà, ma anche come una assoluta comodità ed una scelta da ritenere pienamente normale.La speranza è che per la mobilità sostenibile possano realmente essere presenti degli incentivi che possano favorire i Comuni italiani nella promozione della stessa. Quanti di coloro che abitano in località minori non desidererebbero altro che un numero maggiore di corse per i percorsi degli autobus in modo da non dover essere costretti a prendere l’auto per percorrere pochi chilometri?

Una mobilità sostenibile reale e funzionante può essere presente in Italia, ma è necessario potenziare le reti del trasporto pubblico ed offrire ai cittadini maggiori agevolazioni per l’impiego di mezzi di trasporto come treni ed autobus. La possibilità di trasportare gratis le biciclette su alcuni treni indetta nel corso degli ultimi anni per il giorno di Pasquetta dovrebbe trasformarsi in una regola generale valida ogni giorno, o almeno nel corso del fine settimana.

Il bike sharing avrebbe bisogno di una maggiore promozione in Italia, visto il successo raggiunto da tale iniziativa nel resto del mondo. L’Italia rappresenta un caso anomalo in tal senso, con un completo insuccesso del bike sharing a Roma e con probabili casi di corruzione a Milano, nonostante il servizio nel capoluogo lombardo sia risultato apprezzato fin da subito.

L’appuntamento con il rilancio della mobilità sostenibile in Italia è oggi, sabato 4 maggio 2013, in occasione di una manifestazione fissata a partire dalle ore 14:30 in Piazza Duca D’Aosta, a Milano, di fronte alla Stazione Centrale. Da qui, alle ore 15, avrà inizio un corteo che si snoderà per le vie della città fino a raggiungere Piazza Duomo. Sono previsti sconti del 40% per chi raggiungerà Milano con treni non regionali di Trenitalia.

mbilita nuova

Per una #mobilitànuova, l’Italia #cambiastrada.

Marta Albè

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...