meditazione

La meditazione della barca: esercizio di visualizzazione antistress

E’ il momento di allentare la tensione per ritrovare uno stato di equilibrio e di benessere. Ci puoi riuscire con un semplice esercizio di meditazione guidata basato sulla visualizzazione di un’immagine che aiuti la mente a rilassarsi e a calmarsi.

Una barca che naviga tra le onde senza sforzo dona un immediato senso di tranquillità e di sicurezza. Forse ti sei sentito in balia delle correnti ultimamente? Rimanere in ascolto di te stesso può essere utile per ritrovarti.

Prova la meditazione della barca, un semplice esercizio di visualizzazione adatto a tutti, adulti e bambini. Ai più piccoli la potrai proporre con una spiegazione semplificata, a scuola o durante un corso di yoga per bambini.

1) Siediti comodo a gambe incrociate – usa un cuscino, se serve – oppure rimani in piedi, separa leggermente le gambe, mantieni la colonna vertebrale allineata, rilassa il viso.

2) Chiudi gli occhi e immagina di avere un po’ di vernice sulla punta del naso. Scegli il colore che preferisci.

3) Muovendo la testa usa la punta del naso come se fosse un pennello per creare il disegno di una barca. Visualizza davanti a te una tela per dipingere.

4) Inizia a tracciare la forma triangolare della vela (puoi anche disegnare più vele) e poi passa allo scafo della barca (lo puoi immaginare come un trapezio rovesciato).

5) Disegna, sempre con l’immaginazione e coi movimenti del viso, una bandierina triangolare in cima alla vela e dei piccoli oblò sullo scafo della barca. Per ogni oblò traccia due cerchi concentrici.

6) Per completare il disegno procedi da sinistra a destra e poi viceversa per tracciare delle onde.

7) Ora che hai completato il disegno della barca, immaginala mentre fluttua tra le onde del mare proprio davanti a te. Continua a tenere gli occhi chiusi.

8) Abbandona sulla barca tutte le tensioni, le preoccupazioni e i pensieri di cui non hai bisogno in questo momento.

9) Fa’ un respiro profondo: inspira col naso ed espira con la bocca come se dovessi allontanare da te tutto ciò che rappresenta un peso e un fastidio. Con i tuoi respiri profondi (fanne 10 in totale) la barca è mossa dal vento, prende il largo e si allontana diventando sempre più piccola.

10) Al decimo respiro la barca è del tutto scomparsa dall’orizzonte. Rimani ad osservare con calma la linea che separa il mare dal cielo e porta l’attenzione al respiro per qualche istante. Poi strofina i palmi delle mani e posali sugli occhi per alcuni secondi: il calore aiuterà a rilassarli. Infine, con calma, quando ti senti pronto, riapri gli occhi come se fossero delle straordinarie finestre sul mondo.

la meditazione della barca

La meditazione della barca è una pratica suggerita da Thierry Jumeau, esperto di yoga-terapia, yoga nidra e massaggio ayurvedico (Esprit Yoga 20/2014). Ho aggiunto qualche indicazione personale nella spiegazione per favorire l’esecuzione della visualizzazione e il rilassamento.

Hai bisogno di rilassarti alla fine di una lunga giornata o nel weekend? Prova questo semplice esercizio e fammi sapere come va.

Marta Albè

Immagine da Etsy

4 thoughts on “La meditazione della barca: esercizio di visualizzazione antistress

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...