Come scrivere una lista di gratitudine

Oggi ti suggerisco una pratica di scrittura consapevole che puoi inserire facilmente nelle tue giornate perché richiede solo dieci minuti di tempo.

Ti consiglio di scrivere la tua lista di gratitudine ogni mattina per iniziare bene la giornata, oppure ogni sera per concluderla al meglio.

Una lista così speciale può entrare di diritto a fare parte del tuo diario della gratitudine, un supporto straordinario per una vita consapevole e felice.

Iniziare la giornata con una pratica di scrittura e gratitudine ti aiuta a focalizzarti fin da subito sulle cose belle e positive che vorresti incontrare nelle ore successive ed in questo modo la tua mente sarà pronta ad accogliere i doni del giorno che sta per cominciare.

Ti consiglio di scegliere un quaderno speciale da dedicare alle tue liste di gratitudine e di tenerlo a portata di mano insieme a una penna sul tuo comodino per ricordarti di scrivere la tua lista come prima cosa prima di alzarti o come ultima cosa prima di andare a dormire.

La gratitudine ti predispone a ricevere doni e ad accogliere abbondanza, apre la tua mente e il tuo cuore.

Se preferisci scrivere la tua lista di gratitudine la sera, ecco che questo appuntamento può diventare un’occasione per ripercorrere gli avvenimenti positivi della tua giornata e per dare finalmente il giusto peso a quei piccoli dettagli che ti hanno donato gioia proprio oggi.

Scrivere una lista di gratitudine ti ricorda alcune cose importanti:

  • Le emozioni sono temporanee, vanno e vengono e tu non dovresti mai identificarti troppo a lungo con esse perché sono davvero passeggere; ad esempio, la rabbia che hai provato ieri ora non c’è più e tu non sei la tua rabbia.
  • Puoi mettere ogni evento in prospettiva: rileggere le liste di gratitudine dei giorni precedenti ti aiuta a ricordare che la tua vita non è poi così male anche se di tanto in tanto si presentano delle giornate no, che comunque possono avere qualcosa da insegnarti.
  • Le liste ti ricordano quali sono le cose davvero importanti per te durante la giornata e dove dovresti dunque dirigere la tua energia e il tuo impegno per non sprecare tempo e per arrivare a fine giornata senza aver dimenticato di dedicarti a quelle attività che ti fanno sentire bene.

Cosa scrivere in una lista di gratitudine

Nella tua lista puoi scrivere i motivi di gioia, appagamento e gratitudine che senti vibrare dentro di te nel qui e ora.

Prima di iniziare a scrivere, prova a chiudere gli occhi per qualche istante e ad entrare in contatto con le tue emozioni e sensazioni per capire come ti senti in questo momento.

  • Come stanno la tua mente e il tuo cuore?
  • Come sta il tuo corpo?
  • Come puoi ringraziarti in questo momento?

La tua lista di gratitudine tiene conto delle cose che possono accadere durante la tua giornata ma anche di come stai e di chi sei, in quale direzione stai andando e dove ti conducono i tuoi desideri.

La gratitudine è straordinaria e può donarti una grande apertura mentale ed emotiva per comprendere meglio chi sei e cosa sta accadendo nella tua vita.

La tua lista di gratitudine può essere lunga o breve, non importa.

Vedrai che cambierà e fluirà così come cambiano e fluiscono le tue giornate.

Si tratta di ascoltare il tuo cuore e di scrivere liberamente ciò che ti fa stare bene e ti rende felice.

Niente di più semplice o di più complicato a seconda di come andranno le tue giornate, ma la vita è sempre pronta a sorprenderti e vedrai che saprà ricompensarti con doni inaspettati.

All’inizio la tua lista potrebbe  fare riferimento a motivi di gratitudine ampi e generici che riguardano la tua vita.

Forse con il passare del tempo di troverai a scrivere liste di gratitudine più specifiche ed è proprio questo il mio suggerimento: cerca di cogliere i dettagli perché la potenza sintetica di una lista te lo permette e ti aiuta a farlo.

La tua lista di gratitudine cambierà e si evolverà ogni giorno mentre crescerà la tua consapevolezza e sarà un viaggio straordinario, lo noterai da te.

Scrivi ogni punto della tua lista con grande spontaneità.

A volte scriverai una frase e altre volte solo una parola, va bene così.

Ci saranno dei giorni in cui la tua lista sarà proprio breve o ti sembrerà di non riuscire a cominciarla.

In questo caso potrai provare a scrivere come mai ti senti in difficoltà e grazie a questo momento di riflessione potresti incontrare nuove ispirazioni e nuove idee.

Prova a scrivere la tua prima lista di gratitudine e poi fammi sapere come è andata.

Sarei davvero felice di conoscere la tua esperienza.

Per un lavoro profondo di crescita personale puoi scegliere uno dei percorsi che ho creato per te.

Marta Albè

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.