viaggi

Una gita fuori programma

Sto riscoprendo il piacere di partire senza fare programmi in questo agosto soleggiato in cui di tanto in tanto comincia a insinuarsi finalmente la pioggia, che spero possa portare momenti di ristoro e di rigenerazione nel mondo naturale.

Così con la mia piccola famiglia sono partita per un Ferragosto fuori programma, scegliendo la meta all’ultimo minuto e preparando gli zaini con lo stretto necessario.

Che poi significa portare con sé le scarpe giuste e ciò che occorre per un pic-nic frugale con riso freddo, frutta fresca e panini.

Continua a leggere

Standard
viaggi

Cosa ho imparato in un fine settimana di pioggia

Ho imparato che le previsioni meteo possono essere più imprecise che mai e che, nel dubbio, è meglio partire comunque, quando si sa di non correre rischi, perché la pioggia potrebbe lasciare al sole molto più spazio del previsto.

Ho imparato a prendere una posizione chiara, a fare sentire la mia voce, a non lasciarmi trascinare dalle incertezze degli altri, soprattutto quando si tratta di persone che tendono ad essere evitanti e rinunciatarie.

Ho imparato che un fine settimana di immersione nella natura può essere proprio questo e che non serve aggiungere al viaggio ulteriori tappe, tra l’altro lontane dai miei desideri. Continua a leggere

Standard
viaggi

La felicità è un viaggio interiore

La felicità è un viaggio, uno straordinario viaggio interiore.

Per essere felici non abbiamo bisogno di continuare ad accumulare oggetti che ben presto si riveleranno del tutto inutili. 

La felicità è qualcosa di più sottile e, quando abbiamo con noi tutto il necessario che ci occorre per vivere bene, possediamo già molto di più di quanto pensiamo.

Considero la ricerca della felicità come un viaggio interiore, perché ci permette di raggiungere quel luogo speciale nascosto dentro di noi, dove la felicità è pura e sempre presente.

Se avessimo sempre a disposizione le chiavi per aprire lo scrigno della nostra felicità, forse potremmo vivere senza preoccupazioni e senza ripensamenti, sapendo che la felicità è davvero sempre a portata di mano e non così difficile da raggiungere, una volta scoperto il giusto sentiero.

Continua a leggere

Standard
viaggi

Scrivere un diario di viaggio

Perché dovresti iniziare a scrivere un diario di viaggio?

Un diario di viaggio è un racconto potente e affascinante ed è un modo semplice per conservare nel tempo i ricordi straordinari di una nuova avventura.

Il viaggio è un’occasione che ti accompagna al di fuori della tua dimensione quotidiana, ti spinge ad adattarti e ti permette di scoprire qualcosa di nuovo ogni giorno: luoghi, cibi, abitudini, persone e usanze.

Soprattutto, ti permette di scoprire cosa c’è di nuovo e di diverso in te quando sei in viaggio.

Come ti comporti, come ti adatti alle situazioni nuove, come ti muovi per raggiungere una meta e cosa fai per risolvere i problemi e gli imprevisti.

Un diario di viaggio ti aiuta a riflettere su questi aspetti così importanti e ti permette di confrontarli con la tua vita quotidiana, con i tuoi comportamenti di ogni giorno.

Cosa cambia in te quando sei in viaggio?

Continua a leggere

Standard