yoga

Yoga per bambini e genitori, i benefici per la famiglia

Perché genitori e bambini dovrebbero iniziare insieme un percorso dedicato allo Yoga? I motivi sono davvero tanti e tutti molto positivi.

Muoversi e giocare insieme

Partiamo dalla possibilità di fare movimento e attività fisica tutti insieme. I genitori che lavorano hanno poco tempo per praticare sport e anche per quanto riguarda i momenti da trascorrere in compagnia dei bambini, in puro divertimento, spesso le ore sono contate.

Ecco allora che seguire un corso di Yoga dove bambini e genitori possono praticare insieme diventa un’occasione da non perdere che coinvolge la famiglia, o almeno una parte della famiglia, nel gioco e nel movimento.

I genitori come modello

I genitori per i bambini sono un vero e proprio modello da seguire. Se mamma e papà iniziano a praticare Yoga permettono al bambino di comprendere che si tratta di qualcosa di importante. Saranno i genitori a spiegare ai figli che lo Yoga fa bene per la salute e per le emozioni e che praticare Yoga significa prendersi cura di sé in modo naturale per sentirsi meglio e per essere più felici.

C’è tanto da imparare

Non sono molte le occasioni in cui genitori e figli possono imparare qualcosa insieme partendo dallo stesso livello o quasi. Di solito i corsi, di qualsiasi sport, si svolgono in maniera separata per adulti e bambini. Nel caso dello Yoga esistono delle formule adatte a coinvolgere tutta la famiglia, da cui sia i grandi che i piccoli possono trarre molto da imparare. Soprattutto gli adulti avranno l’occasione di ricontattare il proprio bambino interiore e di riscoprire la gioia di giocare e di sorridere con spensieratezza.

Gioco e divertimento

Gli incontri di Yoga per bambini e genitori sono prima di tutto ludici, per entrare in contatto con il mondo dei bambini e per consentire agli adulti di riscoprire come divertirsi in modo semplice con i loro figli. E’ davvero benefico, ad esempio, ridere insieme e interagire senza giudizio, senza competizione e senza pensare che i grandi o i piccoli stiano facendo qualcosa di sbagliato. Nello Yoga non ci dovrebbe essere mai competizione. Ad ogni età gli incontri di Yoga si svolgono in un clima sereno e rilassato, dove ognuno è libero di esprimere se stesso in base alle proprie capacità, che sono sempre personali e uniche.

Una pausa dalla tecnologia

Sappiamo che i piccoli amano la tecnologia e che per i grandi smartphone e tablet sono molto utili (lo sono anche per me!) ma non bisogna mai esagerare e in famiglia ci dovrebbero essere delle regole sull’uso del cellulare o sul tempo da passare al computer o davanti alla tv. Durante la lezione di Yoga mettiamo un attimo in pausa la tecnologia per riscoprire noi stessi, le nostre emozioni, le possibilità del nostro corpo, la nostra capacità di muoverci e di interagire con gli altri, senza usare lo smartphone.

yoga-per-bambini-e-genitori

Comunicazione positiva

La pratica dello Yoga non è soltanto movimento. Durante un corso di Yoga si impara a comunicare meglio con gli altri perché innanzitutto si scopre come comprendere le necessità delle persone che si trovano insieme a noi e come possiamo intervenire per aiutarle, partendo dal miglioramento della capacità di ascolto e di osservazione. La comunicazione positiva, incentrata sull’ascolto dell’altro, aiuta ad appianare i conflitti, ancor di più al di fuori della lezione di Yoga. Imparare ad ascoltarsi a vicenda, ad ogni età, è la chiave per riuscire ad andare d’accordo con gli altri e lo si può apprendere già da bambini.

Attenzione e concentrazione

Sappiamo che sia i bambini che gli adulti a scuola o al lavoro possono avere delle difficoltà di attenzione o di concentrazione. Forse perché il mondo moderno è troppo ricco di stimoli e di distrazioni e perché tutto sembra correre troppo velocemente. Lo Yoga allora diventa un momento importante per prendersi una pausa e per ritrovare la calma. Con la mente distesa la capacità di attenzione e di concentrazione riaffiora. Lo noterete durante le lezioni di Yoga e porterete con voi questo dono prezioso in ogni momento della vita.

Empatia e connessione

Empatia e connessione tra genitori e figli per creare un rapporto speciale: lo Yoga aiuta tutti a migliorare anche da questo punto di vista. Sarà un modo sia per recuperare le energie che per scaricarle, per rilassarsi e per vivere le emozioni e imparare a riconoscerle negli altri.

Rilassamento e meditazione

Ogni lezione di Yoga si conclude con il rilassamento e con una piccola meditazione che anche i bambini possono praticare. Il rilassamento e la meditazione sono dei momenti davvero importanti per dare beneficio sia al corpo che alla mente, per coronare la lezione e come preparazione al ritorno alla vita quotidiana. Vi sentirete ristorati e pieni di voglia di vivere.

yoga-per-bambini-e-genitori-corso

Vuoi saperne di più?

Per approfondire l’argomento leggi anche:

Segui la pagina Facebook Yoga dei bambini per rimanere aggiornato sui prossimi post, corsi e incontri.

Le mie lezioni di Yoga per bambini seguono il metodo Balyayoga®.

Scrivimi via e-mail per saperne di più: marta.albe@yahoo.it

Sono a disposizione per organizzare corsi e incontri di:

  • Yoga per bambini
  • Yoga e meditazione per adulti
  • Yoga per bambini e genitori
  • Laboratori Yoga, Arte e Mandala per tutti
  • Yoga nelle scuole

“Tutti i grandi sono stati bambini una volta, ma pochi di essi se ne ricordano” 

(Antoine de Saint-Exupéry)

Marta Albè

marta.albe@yahoo.it